HOME
PROFILO SOCIETA' STATUTO BACHECA SQUADRE MAPPA NOVITA' CLASSIFICA PRE ISCRIZIONI FOTO e-mail
PRIMA SQUADRA
ALLIEVI
ALLIEVI
GIOVANISSIMI
ESORDIENTI
PULCINI
PICCOLI AMICI
CLASSIFICA
MAGAZINE
DONA IL 5 X MILLE
Italiana Distillati Bassano
NICO _ abbigliamento e calzature
Bpl minuterie metalliche
Air System /Water Sistem
Osmo leather chemicals
Fiorese Bernardino Spa
L'Imballaggio Srl
Ind. Alimentare Ferrraro Srl
Bar Sport di Parolin Franco
Hai qualcosa da dire? Scrivici!
| NORME COMPORTAMENTALI e REGOLAMENTO|
NORME GENERALI COMPORTAMENTALI

SEI UN GIOCATORE?
1) Comportati con educazione rispettando compagni ed avversari ma anche gli adulti (allenatori, dirigenti e arbitri) che operano in seno ad altre società e che come i tuoi dirigenti ed allenatori si prodigano affinché tu e tutti gli altri ragazzi abbiate la possibilità di giocare a calcio. Tieni un comportamento corretto anche nei confronti del pubblico.
2) Evita di litigare con compagni od avversari, protestare o commettere falli di reazione, insultare o tenere comportamenti platealmente ostili nei confronti di compagni, avversari ed adulti.
3) Organizza il tuo tempo in maniera tale da poter svolgere gli allenamenti senza che questi siano di intralcio al tuo piano studi.
4) Durante l'attività utilizza con rispetto tutto il materiale che ti viene messo a disposizione dalla tua società e dalle altre società sportive. Eventuali danneggiamenti non fortuiti ti saranno addebitati. Provvedi a pulirti le scarpe e a preparare autonomamente il tuo borsone. Utilizza gli spogliatoi con educazione. E' un piacere trovarli puliti ma è un dovere lasciarli il meno sporchi possibile.
5) Presentati sempre puntuale agli allenamenti e alle partite seguendo anche le modalità che ti potranno essere impartite di volta in volta utilizzando sempre l'abbigliamento sociale che ti è stato messo a disposizione e che dovrai tenere con cura. Al termine di ogni attività fai sempre la doccia.
6) Rispetta le scelte dell'Allenatore o del Dirigente accompagnatore anche se non le condividi. Potrai, comunque, sempre rivolgerti con educazione all'Allenatore o al Dirigente o ai Responsabili societari per eventuali chiarimenti.
7) Per qualsiasi problema rivolgiti ai Responsabili preposti della Società senza inutilmente attendere evitando che la criticità o il problema possa diventare col tempo irrisolvibile.
8) Collabora con il tuo Allenatore o il tuo Dirigente affinché permanga un ottimo affiatamento all'interno dello spogliatoio, segnalando loro eventuali incomprensioni o criticità.
9) Se cambi indirizzo, email o recapiti telefonici avverti nel più breve tempo possibile la Società per gli aggiornamenti dei tuoi dati.
10) In caso di visite mediche per l'ottenimento dell'idoneità sportiva, rispetta la data e l'orario e le direttive che ti saranno comunicate a tempo debito dalla Società. In caso di richiesta da parte del personale medico/sanitario di ulteriori esami di approfondimento legate al rilascio dell'idoneità sportiva, la tua attività presso la Società sarà necessariamente sospesa fino al rilascio della relativa e adeguata idoneità.
11) Rispondi con sollecitudine alle richieste che ti perverranno via sms o email dalla Società. Le risposte dovranno necessariamente contenere il tuo nome e cognome.
12) Per quello che non trovi scritto agisci responsabilmente e usa il tuo buon senso.

SEI UN ALLENATORE?
1) Ricorda che rappresenti la Società. Sei l'esempio per i ragazzi e pertanto rispetta il regolamento e le linee guide societarie se vuoi il rispetto delle regole dai tuoi ragazzi.
2) Presentati agli allenamenti e alle partite con congruo anticipo per poter accogliere i ragazzi e predisporre in tempo utile le attrezzature. Lascia gli spogliatoi per ultimo dopo aver verificato che gli stessi rimangano in condizioni decorose e di non lasciar alcun atleta solo in attesa dell'arrivo dei genitori. Eventuali ritardi o imprevisti comunicali senza indugio e per tempo ai Responsabili della Società. Nelle partite e negli allenamenti indossa sempre l'abbigliamento societario.
3) Partecipa per quanto possibile ai corsi di aggiornamento formativo ed informativo che di volta in volta vengono organizzati col patrocinio della FIGC o della Società. Partecipa, salvo casi di forza maggiore, a tutte le riunioni interne societarie. Offri sempre la tua collaborazione ai Dirigenti e agli altri Allenatori della Società.
4) Ogni squadra dovrà essere autonoma nella gestione delle attrezzature. Coordinati con l'aiuto dei Dirigenti e/o di eventuali Genitori che dovessero dare la propria disponibilità.
5) Organizza la stagione sportiva in autonomia, seguendo le linee guida che ti saranno fornite dalla Società. Rispetta i regolamenti federali e dai pari opportunità a tutti i ragazzi.
6) Per l'organizzazione di amichevoli o iscrizioni a tornei fai riferimento esclusivamente al Direttore Sportivo.
7) Diffondi e fai rispettare ai ragazzi, ai dirigenti e ai genitori le norme di buona educazione e le norme stabilite dalla Società. Segnala ai Responsabili della Società eventuali situazioni critiche e/o comportamenti platealmente antisportivi tenuti dagli Atleti, dai Genitori e dai Dirigenti in occasione di partite e/o allenamenti.
8) Analizza i commenti o le critiche dei genitori o dei ragazzi per individuare e risolvere eventuali criticità. Evita con i genitori e i ragazzi discussioni di natura tecnica e/o tattica.
9) Se lo ritieni necessario potrai avvalerti, se disponibili, dell'aiuto dei genitori anche durante gli allenamenti. Sarà tuo compito gestire ed organizzare lo staff della tua squadra durante tutta la stagione sportiva.
10) Non permettere ai genitori di entrare negli spogliatoi all'inzio e al termine delle partite. I ragazzi devono acquisire la necessaria autonomia in tutte le fasi dell'attività sportiva.
11) Se cambi indirizzo, email o recapiti telefonici avverti nel più breve tempo possibile la Società per gli aggiornamenti dei tuoi dati.
12) Rispondi con sollecitudine alle richieste che ti perverranno via sms o email dalla Società. Le risposte dovranno necessariamente contenere il tuo nome e cognome.
13) Svolgi l'attività non per te o per la tua carriera, ma per far crescere i ragazzi.
14) Per quello che non trovi scritto agisci responsabilmente e usa il tuo buon senso.

SEI UN SOCIO/DIRIGENTE/ADDETTO AD UNA SQUADRA?
1) Rispetta le norme federali e quelle della buona educazione. In occasione delle partite sia ufficiali che amichevoli indossa l'abbigliamento societario. Ricorda che rappresenti la Società.
2) Garantisci, salvo forza di causa maggiore, la tua presenza in modo continuo e con puntualità. Supporta l'allenatore nella gestione organizzativa della squadra. Al termine di ogni attività, verifica che lo spogliatoio sia lasciato in condizioni decorose.
3) Nelle gare di campionato o tornei, collabora con l'Allenatore per organizzare il trasporto, le trasferte, la gestione delle attrezzature (mute di maglie, palloni, coni, borracce, borsa medica, preparazione the, etc) e della documentazione tecnica (compilazione distinte, cartellini, docum. di identità) e per l'accoglimento adeguato della squadra ospite e dell'arbitro.
4) Collabora con i dirigenti delle altre squadre e gli arbitri nel rispetto delle norme federali.
5) Nelle categorie giovanili pulcini ed esordienti, se necessario renditi disponibile a fare l'arbitro o il guardalinee garantendo equilibrio e imparzialità.
6) In caso di necessità, dovrai essere sempre in grado di contattare ogni singolo atleta della tua squadra e i rispettivi genitori. Se hai notizie di variazioni anagrafiche e/o di recapiti telefonici contatta la Società per gli aggiornamenti del caso.
7) Coinvolgi i genitori nell'organizzazione logistica delle trasferte cercando di creare attorno alla squadra serenità ed armonia.
8) Resta sempre in contatto con i Responsabili societari e la segreteria per gli aggiornamenti settimanali relativamente ai comunicati federali.
9) Durante le partite avrai il compito di smorzare gli animi in caso di contestazioni e/o attriti con l'allenatore, l'arbitro, i guardalinee, la squadra e dirigenti avversari, pubblico e genitori. Usa sempre un tono moderato e garbato con tutti anche in situazioni critiche mantenendo un comportamento equilibrato usando un linguaggio adeguato soprattutto in presenza di ragazzi che, ricordati,stanno crescendo.
10) Segnala ai Responsabili Societari i comportamenti e/o atteggiamenti platealmente antisportivi degli Atleti, dell'Allenatore o dei Genitori.
11) Anche se sei un genitore di un atleta che gioca nella squadra che segui assicura identiche attenzioni a tutti i ragazzi.
12) Rispondi con sollecitudine alle richieste che ti perverranno via sms o email dalla Società. Le risposte dovranno necessariamente contenere il tuo nome e cognome.
13) Se cambi indirizzo, email o recapiti telefonici avverti nel più breve tempo possibile la Società per gli aggiornamenti dei tuoi dati.
14) Per quello che non trovi scritto agisci responsabilmente e usa il tuo buon senso.

SEI UN GENITORE/TIFOSO?
1) Invitate i vostri ragazzi a condividere le scelte della Società e dell'Allenatore. In caso di malumori, situazioni critiche o in presenza di segnali di disagio rivolgetevi al Dirigente assegnato alla squadra o ai Responsabili societari. Ai Genitori non è consentito in alcun modo di interferire nelle scelte tecniche dell'Allenatore.
2) Sostenete i vostri ragazzi con calore durante le partite ma non mancate di applaudire anche gli avversari. Evitate di dare consigli tecnico tattici ai vostri ragazzi durante le partite. E' compito dell'Allenatore. Tenete comportamenti consoni all'ambiente e non usate linguaggi scurrili. Evitate atteggiamenti o gesti platealmente antisportivi nei confronti degli avversari, arbitri, dirigenti e del pubblico in genere. Ricordate i vostri ragazzi sono in campo e certamente vi riconosceranno.
3) Invitate i vostri ragazzi ad affrontare l'attività sportiva con un giusto spirito di sacrificio. I risultati e le soddisfazioni sportive non tarderanno ad arrivare.
4) Responsabilizzate i vostri ragazzi attraverso l'attività sportiva affinché acquisiscano un po' alla volta una certa indipendenza. Lasciate loro l'incombenza della preparazione e pulizia della borsa e/o del materiale a loro assegnato. Stimolate loro a fare la doccia in autonomia al termine dell'attività.
5) Avvisate in tempo utile l'Allenatore o i Dirigenti societari in caso di impedimento o assenza dei vostri ragazzi all'attività prevista. Rispondente con sollecitudine alle richieste che eventualmente vi perverranno via sms o email dalla Società. Le risposte dovranno necessariamente contenere nome e cognome del ragazzo.
6) In caso di visite mediche dei vostri ragazzi per l'ottenimento dell'idoneità sportiva, rispetta la data e l'orario e le direttive che ti saranno comunicate a tempo debito dalla Società. In caso di richiesta da parte del personale medico/sanitario di ulteriori esami di approfondimento legate al rilascio dell'idoneità sportiva, l'attività dei vostri ragazzi presso la Società sarà necessariamente sospesa fino al rilascio della relativa e adeguata idoneità.
7) Al termine di ogni partita applaudite tutti gli attori: i vostri ragazzi, gli avversari e gli arbitri. Ricordate che nelle categorie minori, molte volte gli arbitri e i guardalinee sono genitori come voi e prestano il loro tempo per permettere di giocare a calcio i vostri ragazzi.
8) Se non avete assistito alla partita, al ritorno a casa non chiedete se hanno vinto o perso. Chiedete, invece, se si sono divertiti.
9) Condannate e non giustificate mai atteggiamenti violenti, risse anche verbali, comportamenti contrari alle regole del fair-play. Applaudite il bel giuoco anche quello degli avversari.
10) Supportate nelle varie attività i Dirigenti societari prestandovi anche nell'organizzazione di trasferte, cene e a tutte quelle attività che contribuiscono a creare e mantenere un clima sereno intorno alla squadra dei vostri ragazzi.
11) Non criticate mai i vostri ragazzi per gli errori commessi in campo. E' un compito dell'Allenatore. Evidenziate, invece, gli aspetti positivi emersi durante la partita.
12) Se cambi indirizzo, email o recapiti telefonici avverti nel più breve tempo possibile la Società per gli aggiornamenti dei tuoi dati.
13) Per quello che non trovi scritto agisci responsabilmente e usa il tuo buon senso.

CARTA DEI DIRITTI DEI BAMBINI

Ø Il diritto di divertirsi e giocare;
Ø Il diritto di fare sport;
Ø Il diritto di beneficiare di un ambiente sano;
Ø Il diritto di essere circondato ed allenato da persone competenti;
Ø Il diritto dl seguire allenamenti adeguati ai suoi ritmi;
Ø Il diritto di misurarsi con giovani che abbiano le sue stesse possibilità di successo;
Ø Il diritto di partecipare a competizioni adeguate alla sua età;
Ø Il diritto di praticare sport in assoluta sicurezza;
Ø Il diritto di avere i giusti tempi di riposo;
Ø Il diritto di non essere un campione.

 

R E G O L A M E N T O

a) La domanda di iscrizione, redatta su apposito modulo deve essere presentata all’Organo Amministrativo che ne delibera, con giudizio discrezionale ed insindacabile, l'eventuale accettazione.
b) Con la domanda di ammissione, il richiedente si impegna ad osservare le norme delle condizioni generali e del presente regolamento nonché quelle emanate dai competenti organi sociali. In caso di delibera favorevole essa si perfeziona con il pagamento della quota iniziale e della quota annua e con l’iscrizione nel libro degli aderenti.
c) L'ammissione, in qualunque epoca dell'anno venga accordata, ha effetto dalla data di iscrizione.
d) L'obbligazione dell’aderente si intende rinnovata di anno in anno se l’aderente stesso non farà pervenire, all’Organo Amministrativo, le proprie dimissioni per iscritto o anche verbalmente.
e) Il pagamento della quota sociale deve essere fatto entro il 31/12 di ogni anno. Trascorso detto termine e rimasta senza esito la richiesta delle motivazioni dietro invito scritto dalla segreteria, l’aderente sarà dichiarato moroso, cancellato dall'elenco degli aderenti e considerato dimissionario.
f) Potrà essere pronunciata l'espulsione di un aderente quando, in qualunque modo, arrechi danno materiale o morale alla Associazione o fomenti in seno ad essa, dissidio o disordine.
g) Potrà anche essere pronunciata l'espulsione per chi, ripetutamente, mancherà all'osservanza delle norme previste dallo Statuto e/o dal Regolamento
h) L'espulsione dovrà essere pronunciata, previa istruttoria e convocazione, dall’Organo Amministrativo deliberante. Se l’Organo Amministrativo è composto da più persone la delibera avviene con la maggioranza dei componenti.
i)L'aderente dimissionario o espulso dall' Associazione, perde la qualifica di aderente.

 
www.startgrafica.it www.Kernel computer.it
 

S.S.Dilettantistica EUROCALCIO 2007 a R.L.VIA BRIGATA CADORE 36022 CASSOLA C.F. E P.IVA 03407260243 TEL/FAX 0424 511170
N. MATR. FIGC 919543 - N. REG. SOC. c/o CONI 49238